Tendenza 20-28 Febbraio

Dopo la fugace irruzione Artico-Continentale prevista per il 21, ritorna prepotentemente l'ingerenza Atlantica con pioggia e neve in montagna fino al 25. Successivamente nuova fase dinamica, protagonista in questo inverno, con tentavi di blocking di origine sub tropicale. L'est sembra preparare il terreno per un Marzo interessante.

I° STEP

La disposizione delle SST anomalies associata ad un indice NAO in territorio negativo e ad una MJO in fase neutra, faranno trascorrere questa ultima settimana di Febbraio all'insegna dell'Atlantico. Dal 21 al 25 avremo tempo perturbato con giornate piovose intervallate da brevi schiarite, ed il ritorno della neve ad alta quota (1300-1400mt).

 

 

II° STEP

Dal 26 primi segnali del cambio di circolazione dettato soprattutto da un rinforzo dell'anomalia positiva a largo delle coste Africane, con tentativi di blocking che favorirebbero fugaci discese di aria continentale intervallate da pause altopressorie. Successivamente anche la MJO farà sentire il suo contributo, soprattutto nella prima decade di Marzo, con entrata in fase 6-7 e buona magnitudo. Altro contributo per la tendenza al blocking verrà dato dall'accoppiata PNA++/NAO-. Sembra proprio che Marzo sarà il mese del ritorno dell'aria gelida ad est del nostro territorio. Rimane il punto interrogativo sull'asse di risalita visto l'aggiornamento delle carte Stratosferiche, con rischio di risalita proprio sul nostro territorio, ma dato l'elevato lasso temporale ne riparleremo a situazione più chiara.

 

La Redazione.


Lascia un commento