Tendenza 2-15 Settembre

L'estate inizia a vacillare. Porta atlantica aperta, frequenti saccature in rilascio sulla direttrice NW – SE.

Dal 3 al 5 tempo perturbato con rovesci importanti per il periodo, localmente anche abbondanti.

Dal 6 al 9 fase stabile, temperature in media o leggermente superiori con i valori stagionali, qualche addensamento locale per lo più sterile.

Dal 10 nuova depressione di origine atlantica in arrivo, tempo nuovamente instabile e temperature in calo.

Ebbene si, l'estate inizia a mostrare i primi segni di cedimento!!! La classica "settembrata" ,che ormai da un pò di anni latitava dalle nostre parti, tornerà a farci visita. Fasi stabili e soleggiate tipiche di fine estate,  intervallate da altre perturbate con pioggia e temperature autunnali.

Gli indici sembrano confermare questa dinamicità, in particolare la Madden Julian Oscillation vista arrivare in fase 2 – 3, coadiuvata da un NAO negativo ed un PNA costantemente positiva, alimenteranno saccature atlantiche a ripetizione in rilascio proprio verso il Mare Nostrum che, visto il periodo di decadimento fisiologico, non troverà più la costante protezione dell'anticiclone Azzoriano, confermato in progressivo arretramento dall'ITCZ.

In sostanza da giorno 3 avremo il primo peggioramento serio in arrivo, accompagnato da piogge di un certo rilievo, localmente anche forti. Il tutto durerà fino a giorno 5 con fenomeni man mano in fase di decadimento.

Successivamente avremo la seguente situazione:

come mostra la carta, il cedimento barico della radice dell'HP causato dal pressing delle due depressioni ai suoi lati, (SCAND +  confermato dalla fase 2 della MJO) permetterà una successiva traslazione progressiva di tutto l'impianto verso est ,lasciando aperto  una sorta di "tunnel" proprio nell'area del cedimento in cui troveranno via libera le saccature atlantiche in rilascio.

Avremo quindi in un primo momento (periodo 6 – 9) una fase stabile e soleggiata con temperature in linea con la media stagionale, probabilmente anche una momentanea fase di scirocco che verrà subito spazzata via dall'arrivo di una nuova perturbazione atlantica (periodo 10 – 15) di cui ancora non possiamo valutarne l'intensità dei fenomeni.

Il tutto è come sempre da confermare, vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti sulla home page e sul forum.

 

La Redazione


Lascia un commento