Tendenza 10-20 Febbraio

In arrivo una nuova fase perturbata con  possibili entrate di correnti gelide, sulla penisola e con buone probabilità al centro sud, anche di forte intensità. Da valutare la possibilità di neve a bassa quota.Da questa sera lanciamo la nuova grafica CosenzaMeteo che useremo per le analisi a lungo termine


I° STEP

La combinazione PNA+/NAO- associata alla MJO in fase 7 provocherà un blocco atlantico di buona intensità e forza, che associata alla forte fase negativa dell'indice AO e alla spinta contemporanea dell'alta pressione Russa, veicolerà una discesa di aria Artica verso la nostra penisola. Dai dati in possesso sembra che anche il centro sud verrà interessato da questa colata, ma con termiche a 850hPa che saranno valutate poche ore prima dell'evento. Non si escludono episodi nevosi a quote basse.

II° STEP

Il secondo step sembrerebbe, vista l'entrata della MJO in fase 8 che prevede un aumento dei gpt in area Groenlandese, all'insegna di una ingerenza atlantica momentanea a causa del collassamento del blocco dettato da piccole saccature in rilascio che minerebbero la radice dell'hp. In contemporanea l'alta pressione Russa andrebbe a fondersi con l'hp azzorriana lasciando il serbatoio russo-balcanico in preda al un lobo del vortice polare.

III° STEP

La permanenza della goccia alto-pressoria isolatasi in precedenza a largo della Groenlandia, associata alla persistenza della MJO in fase 8 ed alla configurazione della bassa stratosfera, ci suggerisce una nuova pulsazione Azzorriana che andrebbe ad agganciare l'alta pressione in isolamento prima accennata. A quel punto l'asse di risalita è fondamentale per la traiettoria della nuova discesa artica che, essendosi stabilizzata nel comparto russo-balcanico, acquisirebbe una parziale continentalizzazione del nucleo gelido. La prima ipotesi contempla un asse di risalita dell'hp di circa 45° che dirotterebbe la colata nel comparto Iberico, e che secondo noi sembra la più probabile. La seconda ipotesi prevede una risalita meridiana decisa (inclinazione di 10-15°) con componente sub tropicale e Geopotenziali altopressori collocati su Spagna e Gran Bretagna con conseguente entrata di aria continentale sulla penisola. Da valutare il coinvolgimento del centro-sud a causa del lungo lasso temporale.

 

La Redazione


1 commento

  1. Good article . Will definitely copy it to my blog.Thanks.

Lascia un commento