Settimana variabile

Si parte da temporali e aria fredda per terminare con l'alta pressione.

Un cuneo di alta pressione centrato sulle Baleari determina lo scorrimento di masse d'aria più fresca da nord sul suo bordo orientale. Domani, infatti, un nocciolo di aria fredda, sia in quota che al suolo, raggiungerà il medio-basso Adriatico ed il sud favorendo diffusi temporali. Le temperature, come preannunciato, crolleranno sensibilmente tanto che sulle vette potrà tornare a cadere la neve.

Il tempo si manterrà instabile anche tra mercoledi e giovedi, quando si alterneranno momenti soleggiati a locali e brevi rovesci. Le temperature torneranno ad aumentare gradualmente, specie tra venerdi e sabato quando l'alta pressione avrà raggiunto anche il Mediterraneo centrale.


Lascia un commento