SETTIMANA FRESCA E INSTABILE

La presenza di un'ampia area di alta pressione sull'Atlantico, accompagnata in quota da una veloce e moderata fiammata subtropicale che dal Marocco si estenderà sino all'Inghilterra, favorirà la discesa alle alte quote di una corrente  di estrazione artico-marittima che investirà lunedì l'Europa Centrale e dalla tarda giornata di martedì anche il centro-sud Italia (soprattutto i versanti ionici ed adriatici), apportando un deciso calo termico e debole-moderata instabilità sino a giovedì.

Di seguito le previsioni per la nostra regione.

Lunedì tempo sereno o poco nuvoloso ovunque, con aumento della nuvolosità nelle ore pomeridiane sulle zone montuose, in particolare dell'Aspromonte e delle Serre Vibonesi, dove sarà possibile registrare qualche rovescio isolato. Rapida attenuazione dei fenomeni nella serata con ritorno ovunque di cieli sereni o poco nuvolosi. Temperature gradevoli nella media del periodo, con massime intorno ai 18-21 gradi, e minime ancora fresche soprattutto nelle vallate interne.

Martedì, tempo inizialmente sereno o poco nuvoloso ovunque. Dal pomeriggio rapido aumento della nuvolosità media e bassa sulla Calabria settentrionale per l'avvicinarsi della suddetta perturbazione, con manifestazione delle prime piogge e nevicate oltre i 1600 m su Pollino.

Nella notte tra martedì e mercoledì e per la giornata di mercoledì, tempo variabile con ampi spazi di sereno (favoriti dalla tramontana) alternati ad annuvolamenti e deboli piogge sparse, più probabili su Pollino e aree ioniche, con isolate nevicate oltre i 1300 m sulla Sila, oltre i 1200 m sul Pollino. Temperature in calo al di sotto delle medie del periodo anche di 5-6 gradi.

Giovedì, infine, tempo sereno o poco nuvoloso con annuvolamenti e debole residuale instabilità solo nelle ore pomeridiane. Temperature fresche, soprattutto al mattino e nelle vallate interne, ancora molto al di sotto delle medie del periodo.

Al momento ci fermiamo qui.

Per il fine settimana e il week-end pasquale i segnali forniti dai principali centri di calcolo internazionali sono contraddittori, con previsioni, pertanto, ancora non affidabili.

Quindi seguiteci sempre: fra qualche giorno scioglieremo la riserva Pasquale!!!!


Lascia un commento