Riepilogo Maggio 2012

Maggio è trascorso nell’alternanza tra periodi di instabilità ed altri di relativa calma meteorologica.Temperature abbastanza gradevoli per tutta la durata del mese

Molti esperti, visto l’andazzo degli ultimi giorni di aprile, avevano cominciato ad esprimere timori di un maggio potenzialmente bollente.Storicamente questo mese è stato spesso capace di exploit termici notevoli, anche per le nostre lande.Senza andare troppo lontano nel tempo possiamo ricordare maggio 2009 (temperatura media mensile 20,0°),e maggio 2003 (temperatura media mensile 19,2°) che chiusero con uno scostamento dalla media CLINO 71/00 di crca due gradi.
Il maggio appena trascorso invece ha smentito le paure dei meteorologi nostrani, mantenendo un andamento simile a quello osservato negli stessi mesi del 2010 e del 2011.La prima metà è stata, difatti, prevalentemente anticiclonica con temperature sopramedia e cieli sereni un pò dappertutto.
La situazione ha fatto registrare un cambiamento sostanziale nella seconda metà del mese, grazie ad una penetrazione più decisa sul nostro territorio di masse d’aria fredda, che hanno apportato maggiore instabilità contribuendo, nel contempo, a mantenere le temperature a livelli molto al di sotto della media; in particolare nei giorni dal 15 al 18, con valori compresi tra 0° e 5° a 850 hpa.
A livello pluviometrico proprio la presenza in quota di aria più fredda ha garantito accumuli pluviometrici mensili soddisfacenti un pò in tutta la valle (57.6 mm-stazione di Montalto Uffugo, 65,2 mm-stazione di Rende Nord, 68,3 mm-stazione di Cosenza sud):
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Termicamente invece gli scarti dalla media CLINO del periodo sono stati  modesti, diffusamente compresi, comunque, tra +0,5 e -0,5. come testimonia perfettamente anche la mappa sottostante:
 
 

Lascia un commento