Primavera: falsa partenza!

Sarà un ultima decade di Marzo (a cui si aggiungeranno, molto probabilmente, i primi giorni di Aprile) all'insegna del maltempo. Questo è ciò che si evince dalle ultime emissioni dei maggiori centri di calcolo nazionali, con piogge sparse e vento forte pronti a subentrare in questo primo scorcio primaverile, a cui si assocerà un brusco calo delle temperature con il ritorno della neve sui rilievi del nostro Appennino. 

Tutto dovuto ad un nucleo di bassa pressione a componente artico-marittima in discesa verso la nostra penisola. Il picco del maltempo, come mostrato sia dall'andamento dei grafici del modello ensemble e sia dalle emissioni del modello europeo ECMWF, dovrebbe verificarsi tra il 26 ed il 28 c.m.,  con l'arrivo dei primi nuclei già a partire dall'inizio della prossima settimana, accompagnati da un deciso calo delle temperature (fino a sotto i valori medi stagionali).

spaghi 21 marzo 2014

ecmwf 00z 21 marzo 2014

Gli strascichi di questa nuova fase potrebbero influenzare anche i primissimi giorni di Aprile, da valutare invece la successiva evoluzione che viene vista sempre con l'inserimento di depressioni atlantiche a minare, di tanto in tanto, l'esplosione primaverile.

 

La Redazione


Lascia un commento