Nei prossimi giorni colpo di coda estivo

Potrebbe essere questo l'ultimo sussulto africano dell'anno. Un sussulto abbastanza consistente però, a vedere le corse modellistiche odierne. Tutto merito dell'ex uragano Nadine, declassato da qualche giorno a tempesta tropicale, che nel percorrere la sua traiettoria verso nord-est, andrà a posizionarsi a ovest dello stretto di Gibiliterra, richiamando su tale zona le saccature in discesa dai settori scandinavi.

Il risultato di tale azione è una fisiologica risalita, sul versante orientale della struttura depressionaria, di correnti di matrice subtropicale verso il mediterraneo centrale e in particolar modo verso l'Italia. Assisteremo quindi ad una graduale ripresa delle temperature sia nei valori massimi che nei valori minimi. Le prime potranno raggiungere anche i 37-38 gradi nelle zone più interne della vallata, le seconde dovrebbero invece mantenersi intorno ai 20 gradi un po dappertutto.

Un parziale calo delle temperature si potrebbe avere solo durante la giornata di mercoledì della prossima settimana, ma ne riparleremo in maniera più approfondita nei prossimi aggiornamenti.


4 commenti

  1. Christian Benedetto

    Tutto colpa della tempesta tropicale, incredibile!!

    • E già il mese scorso un altro uragano aveva percorso "contromano" l'Atlantico, andando a puntare le coste della Spagna (il ciclone Gordon)

    • Christian Benedetto

      esatto, ora ricordo, mah.. speriamo che arrivi la botta gelida di Dicembre ;)

  2. Spero in un inverno feddo!!

Lascia un commento