L’inverno scalda i motori

Ci siamo quasi…torna l'inverno! La lunga fase di tempo stabile e mite è arrivata al capolinea. La settimana entrante sarà teatro di una serie di perturbazioni di stampo prettamente invernali.

Le prime nubi si affacciano già sul Tirreno, sintomo delle correnti umidi sud-occidentali che anticipano la prima perturbazione nord Atlantica, che tra domani e dopodomani entrerà nel vivo anche al sud. Domani, quindi, nuvolosità in ulteriore aumento con venti tesi di Libeccio. I primi rovesci potranno bagnare la fascia Tirrenica, specie le zone più a nord della provincia, e quelle interne.

Una recrudescenza del maltempo si avrà poi martedi: forti piogge interesseranno gran parte della provincia (parzialmente escluse solo le zone Ioniche). Anche le temperature diminuiranno sensibilmente specie dalla serata per l'arrivo di aria più fredda di origine Artica. Tornerà, dunque, anche la neve sui monti: inizialmente solo sulle vette ma con quota in deciso calo nella tarda serata di martedi, fino a 1100/1200m.

Mercoledi dovrebbe proseguire il maltempo con temperature e quota neve in ulteriore calo, ma ne riparleremo nei prossimi aggiornamenti.


Lascia un commento