La vampata Africana è pronta a colpire

Tra domani e giovedi temperature in sensibile rialzo.

Mancano poche ore alla prima vera ondata di calore della stagione. La colonnina di mercurio è pronta a balzare verso l'alto anche di 8-10°C.

Da domani parte la rimonta anticiclonica, attivata dalla perturbazione Iberica, facendo affluire masse d'aria molto calda dal deserto del Sahara. L'isoterma 25°C, alla quota di 1520m, raggiungerà il basso Tirreno e tutto il centro-sud sarà interessato da isoterme over 20°C.

Da giovedi verrano superati diffusamente i 30-33°C di massima mentre venerdi si avrà un ulteriore aumento:

- nelle zone interne della Valle del Crati si potranno toccare localmente 37°C – 40°C (specie nelle zone più basse tra Torano Scalo e Mongrassano Scalo);

- valori over 35°C anche nella Piana di Sibari;

- possibili punte fino a 28-30°C anche sull'Altopiano Silano, nelle zone basse tra Camigliatello e Cecita;

- clima meno caldo solo sulle coste esposte alle brezze marine che limeranno le temperature massime ma che apporteranno umidità facendo aumentare la sensazione di afa;

- anche i valori minimi notturni rimarranno alti, specie sulle coste e sulle zone basso-collinari (23-26°C), più bassi altrove ma comunque over 20°C in pianura.

Situazione simile anche sabato e domenica, anche se con una lieve tendenza al ribasso (2-3°C). Tempo comunque stabile ad oltranza.


Lascia un commento