Interferenze Atlantiche

Temperature in diminuzione e perturbazione in arrivo.

La parentesi tipicamente primaverile volge al termine. Dopo aver raggiunto massime diffusamente over 20°C, nelle prossime ore le temperature inizieranno a calare gradualmente per riportarsi poco al di sopra della media stagionale.

Il tutto è da collegarsi ad una vasta perturbazione di matrice Atlantica che, dal Portogallo, si sposta verso est alla conquista del Mediterraneo Centrale. Si attiveranno correnti più umide e relativamente fresche che apporteranno anche un peggioramento del tempo dapprima al nord poi anche al centro-sud tra giovedi e venerdi.

Situazione ancora da decifrare per il week-end ma sembra probabile una nuova diminuzione della temperatura per correnti orientali. Da valutarne l'entità: ad oggi il nocciolo gelido principale dovrebbe passare a nord delle Alpi colpendo l'Italia solo marginalmente. Seguiranno aggiornamenti.


2 commenti

  1. Mattia

    Si parla di una discesa di aria molto fredda dall'oriente…alcuni siti portano neve domenica e martedi…anche se mancano ancora molti giorni…voi che ne pensate?

    • admin

      la discesa fredda di matrice orientale ci sarà e sarà anche intensa..l’incognita è dove colpira..ancora i centri di calcolo non sono in grado di delineare una traiettoria precisa: il sud potrebbe essere preso in pieno o restare ai margini…ad oggi cmq si prospetta un sensibile calo termico nel weekend ed un ritorno del maltempo, con possibilità di qualche nevicata anche a quote basse…per il dopo è ancora troppo presto…la situazione è spiegata nella sezione Analisi a lungo termine ;)

Lascia un commento