Infiltrazioni da est prima del Subtropicale?

Ci apprestiamo a vivere un nuovo week-end parzialmente rovinato dalle continue infiltrazioni di aria fresca da est che, impattando sulle calde correnti Azzorriane, generano continue fasi temporalesche soprattutto sui rilievi e, soventemente, anche nelle zone interne e sulla costa Jonica in special modo. Il copione sarà anche questa volta immutato e rispettato, almeno fino a metà della terza decade di Luglio. Successivamente lo scossone barico dettato da un cambio repentino della disposizione delle SST potrebbe favorire, per la fine del mese, una parziale rimonta dell'alta pressione subtropicale, al momento la grande assente di questa stagione estiva se consideriamo il solo episodio di Giugno quando, in questi ultimi 10 anni, è stata la protagonista indiscussa del trittico Giugno-Luglio-Agosto.

Altro segnale a sostegno della risalita Africana proviene dalla Madden Julian Oscillation, prevista dai forecast in fase 1 con buona magnitudo proprio per la fine del mese, oltre che da una risalita del PNA in territori positivi

 

 

La fase "fresca" dunque sta per ricevere un colpo di arresto dopo un Giugno chiuso mezzo grado sotto media e con le prime due settimane di Luglio circa 1° sotto media secondo gli scarti di anomalia termica elaborati dal NOAA

Vedremo in seguito se il pattern subtropicale troverà radici solide o se sarà piuttosto fugace come lascia pensare la struttura delle SST Atlantiche. Restate Aggiornati!!

 

La Redazione


Lascia un commento