Imminente peggioramento: piogge e temperature in diminuzione

Sensibile mutamento delle condizioni atmosferiche: si aprono scenari più invernali.

Dopo qualche giorno più primaverile che autunnale il tempo tornerà a peggiorare in modo marcato. Da domani, infatti, una perturbazione di origine Atlantica investirà tutt'Italia apportando generali condizioni di maltempo.

Il tutto è da attribuirsi ad un profondo vortice ciclonico presente a largo delle coste Irlandesi che si spingerà verso sud-est tralasciando una goccia fredda che attraverserà il nostro Paese. Piogge e temporali interesseranno gran parte d'Italia, specie le zone Tirreniche. Le temperature diminuiranno in modo drastico (anche fino a 10°C) per l'ingresso di aria più fredda dalla Valle del Rodano: fino a +3°C ad 850hPa nel Cosentino. Arriverà, finalmente, la prima neve sulle vette Silane a quote stimabil sui 1600-1700m.

Un graduale miglioramento si avrà dalla giornata di giovedi e si concretizzerà nel weekend. Dando uno sguardo al lungo termine, invece, sembra possa venire a farci visita l'inverno ma ne riparleremo in seguito.


Lascia un commento