Il freddo raggiunge anche l'estremo sud!

Nelle prossime ore ulteriore calo termico, poi peggioramento con nevicate diffuse.

Già stamattina, come preannunciato, le temperature sono diminuite sensibilmente e la neve è tornata ad imbiancare i monti. Attualmente il tempo va via via migliorando ma le temperature in nottata diminuiranno ulteriormente. Il tutto è da collegarsi al traslamento verso est dell'aria gelida che da giorni sta interessando tutt'Europa e che, da domani, avrà conquistato anche l'estremo sud Italia, che fin'ora era rimasto protetto dai miti venti di Scirocco.

Domattina si avranno valori vicino allo 0°C in molte località, anche di bassa quota, mentre sui monti si ritornerà ampiamente sottozero. La nuvolosità, però, tornerà ad aumentare in quanto i contrasti tra l'aria fredda in entrata e l'aria mite presente al suolo, determinerà la formazione di un minimo di bassa pressione responsabile del maltempo che interesserà il nostro territorio dal pomeriggio di domani.

Le precipitazioni inizieranno ad interessare dapprima le località montane più a sud della provincia e si estenderanno nel corso del pomeriggio-sera di domani al resto delle zone. I fenomeni risulteranno nevosi a partire da quote collinari ma potranno estendersi anche in pianura nella Valle del Crati. Nevicate copiose sui versanti orientali di Sila e Pollino, dove si potranno avere accumuli considerevoli a fine peggioramento. Seguiranno aggiornamenti.


2 commenti

  1. graziella

    non credo che nevichera' a valle la temperatura e' ferma da ore a +5,5 inoltre le precipitazioni sono troppo deboli…….. redazione cambiera' qualcosa o e' proprio finita?

  2. marco

    nevica lunedì 6 febbraio la  sera alle 21-22 100 per 100!!!

Lascia un commento