Forte peggioramento da domani

Come anticipato nell'aggiornamento precedente il tempo volgerà al peggio. I primi temporali interessano già il nord e nelle prossime 12/24 ore raggiungeranno anche il centro-sud.

Il tutto è da associarsi a fresche correnti di matrice settentrionale che discendono lungo il bordo orientale di una struttura anticiclonica, stazionante sull'Oceano Atlantico. Queste, raggiunto il Mediterraneo centrale, daranno vita ad una circolazione ciclonica che, contemporanemente, farà affluire aria fresca tramite la Valle del Rodano e masse d'aria umida dai quadranti meridionali. Il risultato sarà la formazione di grossi nuclei temporaleschi che ci interesseranno per tutto il resto della settimana.

Da domani mattina anche la nostra provincia sarà teatro di tempo perturbato: nubi, rovesci e temporali in formazione sul basso Tirreno si abbatteranno sulle coste Tirreniche, Catena Costiera e zone interne. La situazione peggiorerà nel corso del pomeriggio-sera quando è probabile la formazione di sistemi temporaleschi multicellulari che apporteranno ingenti apporti pluviometrici, possibili grandinate e raffiche di vento.

Le temperature diminuiranno sensibilmente, specie nei valori massimi che, specie venerdi, potranno mantenersi sotto i 20°C in diverse zone. Anche venerdi le condizioni atmosferiche saranno simili a giovedi, quindi con, ancora, diffuso maltempo.

Lieve "miglioramento" sabato e domenica, con temporali meno intensi ma, comunque, diffusi. Stavolta però saranno più esposti i versanti Ionici. Solo da lunedi è atteso un generale miglioramento.


Lascia un commento