Domani peggiora, settimana variabile

Un pò di maltempo nelle prossime 24-36h, poi dovrebbe migliorare ma solo per qualche ora. Calo termico.

La nuvolosità, già in aumento, è sintomo del peggioramento che si concretizzerà nella giornata di domani. Il tutto sarà causato da una piccola ondulazione del getto, proprio in sede Italia, dove si infiltreranno dal nord Atlantico correnti più fresche ed instabili.

Una goccia fredda, già attiva al centro-nord, si sposterà verso sud nelle prossime ore attivando una circolazione ciclonica che penalizzerà le condizioni atmosferiche, in modo particolare su settori Tirrenici ed interni.

Le precipitazioni risulteranno moderate e localmente insistenti sulla Catena Costiera. Le temperature diminuiranno sia in quota (è previsto un minimo nel cuore della goccia fredda di -25°C) sia al suolo dove si raggiungeranno valori di 2°C ad 850hPa. Ciò determinerà un probabile ritorno della neve sui monti più alti di Sila e Pollino, con fiocchi che potranno scendere anche fino a 14/1500m.

Miglioramento a partire da mercoledi, ma subito dopo è molto probabile un nuovo peggioramento.


Lascia un commento