Domani ancora fresco e instabile, poi migliora

Ulteriore calo delle temperature nelle prossime ore con rischio piogge.

Un'altra perturbazione di origine nord-Atlantica sta per abbordare l'Italia, ed in modo particolare le regioni Adriatiche. Entro sera si attiveranno correnti settentrionali che saranno responsabili di una diminuzione delle temperature e di tempo instabilie.

Domani, quindi, avremo nuvolosità sparsa, con addensamenti più consistenti sulle zone montuose, associata a locali rovesci. Soffieranno freschi venti di Tramontana che renderanno il clima abbastanza fresco con la colonnina di mercurio che si attesterà su valori bel al di sotto della media e ovunque sotto i 20°C (nei valori massimi!). Non sono da escludere fiocchi di neve sulle vette di Pollino e Sila.

Tendenza al miglioramento, però, già dalla serata e nella giornata di venerdi. Anche le temperature torneranno ad aumentare di più gradi, anche se le minime di venerdi risulteranno ancora molto fresche e sotto i 10°C nelle zone interne. Bel tempo nel weekend.


Lascia un commento