Calma Apparente

Sarà un Dicembre prevalentemente segnato dall'alta pressione, con temperature abbastanza miti di giorno e rigide al calar del sole. E' questo ciò che balza all'occhio dall'analisi dei modelli meteorologici sviluppati nei maggiori centri di calcolo mondiali, ed è quello che lo staff di cosenzameteo.it si aspettava già dagli albori di questo inverno, o meglio ancora in pieno autunno, quando venne stilato l'outlook invernale 2013-2014 presentato esclusivamente nel forum il 4 Novembre, senza sbandierarlo ai quattro venti come mero raccoglitore di click ma dedicato ai veri appassionati della nostra community, da cui ricaviamo un piccolo  estratto sulla prima parte invernale:

…… Da fine Novembre e per buona parte di Dicembre il vortice polare risulterà molto forte con poche possibilità di eventi nevosi di un certo rilievo, avremo per lo più delle piccole discese ad onda corta foriere di qualche nevicata sui nostri rilievi. Da fine Dicembre-inizio Gennaio, quando gli effetti dell'ese's cold inizieranno ad esser meno influenti sulle sorti del vortice polare, le onde inizieranno ad essere più intrusive ed a regalare delle circolazioni secondarie man mano più ficcanti con l'avanzare della stagione, ma sempre in un regime di alta pressione invadente. …….

Ed eccola infatti l'alta pressione Azzorriana che già da giorno 6 inizierà la sua fase di spinta verso il bacino del mediterraneo

conquistandolo entro giorno 10 e regalando tempo stabile per un periodo abbastanza lungo in ambito previsionale, ma con temperature non troppo elevate grazie ad una circolazione delle correnti prevalentemente da oriente.

 

Vortice polare che molto probabilmente rimarrà compatto anche dopo metà mese, per via degli effimeri disturbi esercitati dalle onde planetarie che hanno contribuito all'aumento della vorticità lungo tutta la colonna dello stesso alla quota limite dei 10hPa

Un Dicembre dunque votato alla stabilità e quasi compromesso per gli amanti della neve per buona parte della sua durata, ad esclusione di lievi ondulazioni atlantiche che potrebbero regalare qualche nevicata sui rilievi.

Ma attenzione, tutto ciò non deve far credere ad una stagione invernale benevola, se per 2/3 d'Italia un inverno all'insegna di un vortice polare forte si traduce in periodi stabili e miti ebbene per le regioni del centro sud lo scenario spesso e volentieri si ribalta, ed in maniera anche piuttosto severa. Tra fine mese ed inizio nuovo anno infatti…..cheeky ma a tal riguardo vi invitiamo ad iscrivervi sul nostro forum e a consultare l'outlook invernale 2013/2014 stilato dai nostri analisti del lungo termine per maggiori dettagli sulle modalità di sviluppo della stagione in corso http://www.cosenzameteo.it/forum/viewtopic.php?f=1&t=404#p32361

Restate aggiornati!

 

La Redazione


Lascia un commento