Brusco peggioramento

Il bel tempo ha le ore contate. E' ormai imminente il primo peggioramento del mese di ottobre: le prime avvisaglie d'autunno.

Un cavetto d'onda di origine Atlantico farà irruzione, nelle prossime ore, sul Mediterraneo Centrale, dando vita ad un vortice ciclonico con un cuore freddo in quota (5500m circa) di oltre -15°C. Il vortice nel suo movimento rotatorio richiamerà aria più fredda dal nord Atlantico ed aria più mite, sotto forma di Scirocco, dal nord Africa. Lo scontro tra queste due masse d'aria di diversa origine, connessa all'ulteriore energia convettiva fornita dal calore latente sul Mediterraneo, sarà un mix esplosivo.

PL0612_large

Dal pomeriggio di domani, a partire dal medio Tirreno, si formeranno corpi nuvolosi annessi ad attività temporalesca, anche intensa (non si esclude la formazione di sistemi multicellulari). Questi interesseranno la nostra regione a partire dalla serata di sabato protraendosi poi nella giornata di domenica e parzialmente in quella di lunedi. Le temperature risulteranno in diminuzione le massime e in aumento le minime, causa copertura nuvolosa. Possibili forti raffiche di vento.

Per ulteriori dettagli vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti del modello WRF e le previsioni per località.


Lascia un commento