Arriva l’Inverno

Il generale ha iniziato a muovere le sue truppe! Sarà il freddo il protagonista di questa prima decade di Dicembre, con la neve che inizierà a far visita alle quote di alta collina, non escludendo qualche possibile episodio in discesa a quote più basse.

Il tutto è dovuto alla rottura del vortice polare troposferico racchiuso nella morsa congiunta delle due principali onde anticicloniche agenti nel nostro emisfero. I centri di vorticità del VP andranno a posizionarsi rispettivamente in Canada e Siberia, dando quindi vita alla genesi di un blocco Atlantico in possibile evoluzione futura a Scand+ (anticiclone posizionato sulla Scandinavia).  Ma la vera novità è che, dopo la prima decade, potrebbe prendere vita la figura invernale per eccellenza, l'Anticiclone Termico Russo, conosciuto anche con l'appellativo di "Orso" dagli amanti della meteorologia. Ed è proprio con l'avvento dell'Orso che anche le quote basse rischierebbero di cadere nella morsa dell'inverno puro e crudo a partire indicativamente tra metà mese e fine seconda decade, ricordando sempre che essendo una proiezione a più di 14gg ha per il momento una bassa probabilità di realizzo.

Ma facciamo un passo indietro e vediamo cosa ci attende nei prossimi giorni. A partire da giorno 3 avremo la prima seria nevicata stagionale con Sila e Pollino ovvie protagoniste, la quota neve potrebbe arrivare fino alla soglia dei 900 metri mentre alle quote sottostanti le precipitazioni risulteranno cospicue

3 Dicembre 2012

 

Tregua momentanea ma ecco che giorno 5 un nuovo impulso freddo di origine Artico-Marittima porterà nuovamente maltempo con nevicate in discesa verso quote via via più basse nei momenti di precipitazioni intense a causa del riversamento verso il basso dell'aria fredda presente nei strati più alti. Fiocchi che tra la nottata ed il primo mattino del giorno seguente potrebbero arrivare fino alla quota limite dei 600 mt.

5 Dicembre 2012

 

Infine è prevista una nuova fase di forte maltempo nei giorni 9-10 in cui non si escludono nuove nevicate a quote collinari.

Vi ricordiamo che sul forum è possibile seguire giornalmente tutta l'evoluzione della dinamica in arrivo con aggiornamenti costanti e anticipazioni sulle dinamiche future.

Restate Aggiornati.


La Redazione


Lascia un commento