Ancora nuvole e piogge

Ancora per qualche giorno sarà meglio tenere gli ombrelli a portata di mano. La persistenza configurativa su scala europea infatti non suggerisce uno sblocco della situazione attuale in maniera veloce. Colpa di un blocking ad omega che impedisce alla saccatura, attualmente presente sull'Italia, di scivolare in maniera celere verso oriente.

Proprio per tale motivo, sia nella giornata di giovedì che in quella di venerdì, il maltempo la farà da padrona con due fronti distinti, alimentati entrambi da aria fredda di origine artico-marittima, che andranno ad interessare il nostro territorio. La disposizione delle correnti sia al suolo che in quota tenderà in questa fase a favorire le tirreniche, bersaglio quindi dei rovesci più consistenti. Tuttavia c'è da specificare che le stesse piogge saranno più insistenti soprattutto nella prima metà della giornata di domani. Già dal pomeriggio potremo assistere infatti ad un parziale miglioramento. L'arrivo di aria più fredda sarà naturalmente accompagnato anche da un calo delle temperature con la neve che potrà fare la sua ricomparsa sulle vette silane. 

Venerdì invece si verificherà il passaggio del secondo fronte, in via di occlusione, che genererà però fenomeni molto più modesti, con sprazzi di cielo sereno sempre più ampi col passare del dì. Le ioniche si troveranno invece in "ombra pluviometrica" con cieli che comunque, sia domani che dopodomani, saranno per lo più nuvolosi.

Un'ulteriore recrudescenza del maltempo potrà aversi nel fine settimana, ma ne riparleremo ovviamente nei prossimi aggiornamenti.


Lascia un commento