Ancora neve domani, poi migliora ma clima freddo

Ci avviciniamo alle festività natalizie con clima prettamente invernale: la Sila dopo anni avrà diversi centimetri al suolo.

E' andata meglio delle aspettative: la neve localmente ha imbiancato fino a 4/500m e i fiocchi sono scesi anche più in basso; accumuli consistenti in Sila, dove gli impianti sciistici possono dare inizio alla stagione. Ora il tempo è in miglioramento e splende il sole anche se le temperature rimangono rigide….ma nelle prossime ore il tempo è destinato a peggiorare nuovamente.

Un centro di bassa pressione, infatti, è in formazione sul Ligure e nel corso del pomeriggio e della prossima notte scivolerà nel Tirreno, dove si approfondirà fino a 1005hPa. Un vasto fronte perturbato, entro le prime ore di domani, raggiungerà il nostro territorio apportando condizioni di maltempo diffuso. La neve tornerà a cadere in modo copioso sui monti, in particolar modo sulla Sila, dove non sono da escludere anche 50cm freschi tra Lorica, San Giovanni in Fiore, Longobucco. Nevicherà a partire da quote collinari, ma non è da escludere un coinvolgimento delle basse quote interne, se nel corso della serata le temperature caleranno quanto basta.

Migliora nella giornata di giovedi ma con recrudescenza del freddo: attenzione alle punte minime che si registreranno al mattino che potranno risultare di diversi gradi sotto lo zero nelle zone innevate. Graduale aumento termico venerdi ma clima ancora freddo, specie al mattino con valori sottozero.


1 commento

  1. Daniele

    Neve a 400m??

Lascia un commento