Alto Ionio devastato dal maltempo

Nei giorni scorsi avevamo parlato del forte maltempo che avrebbe e che ha colpito le zone Ioniche della nostra regione. Ora a distanza di qualche giorno e dopo che il tempo sia parzialmente migliorato ci ritroviamo a fare la conta dei danni.

Come segnalato già da Rocco Adduci di altacalabriameteo.it, un disastro idrogeologico simile non si verificava da almeno trent'anni: frane, smottamenti, e piene dei torrenti stanno flagellando il territorio tanto che è stato chiesto lo stato di calamità naturale.

Sono proprio i comuni di Alessandria del Carretto, Albidona e Oriolo (tutti in provincia di Cosenza) i più colpiti dalla furia del maltempo con apporti pluviometrici superiori ai 300mm!! Tantissime sono le strade interrotte per cedimenti, in modo particolare la provinciale 153 Trebisacce-Albidona:

IMG_20140205_151341[1]

 


1 commento

  1. Umberto Rossini

    Non penso il cosentino sia il più colpito , bisogna segnalare soprattutto il Crotonese , 20 famiglie evacuate a Cerenzia , punte record secondo la protezione civile di ben 600 mm a Petilia Policastro , intense frane tra Savelli e paesi vicini con punte superiori ai 400 mm !

Lascia un commento