Ad una Pasqua compromessa…..

…..risponde un lunedì di Pasquetta in serio pericolo.

Sembra proprio che le due prossime giornate festive le passeremo all'insegna della pioggia e del vento sostenuto. Se ormai ci sono pochi dubbi per il 31, qualche barlume di speranza rimane per la seconda parte di lunedì 1, la pioggia infatti potrebbe dare un pizzico di tregua a differenza di una ventilazione presente su valori importanti. Solo da martedì 2 Aprile inizierebbe un mini periodo di stabilità interrotto nuovamente da questo andirivieni di saccature ad onda corta, preannunciando dunque una settimana post Pasquale all'insegna della variabilità.

E come evidenziato nella precedente analisi, la particolare disposizione del vortice polare sbilanciato pesantemente sull'Eurasia farà si che almeno la prima parte di Aprile rimanga sulla falsa riga di fine Marzo, con maltempo diffuso alternato a giornate serene spazzate da correnti di libeccio o scirocco.

Ancora pesante la situazione sull'est Europa, lo snowcover si mantiene su livelli abnormi a causa delle continue e tardive nevicate di questo periodo. Ciò non comporta un buon viatico per l'inizio di primavera, il vortice polare infatti potrebbe ritardare la sua dipartita ed allungare i suoi tentacoli fino alle porte del bacino del mediterraneo. Ne riparleremo dopo il 15 Aprile.

 

La Redazione

 


Lascia un commento