A fine mese torna il maltempo?

La compattezza del vortice polare sta favorendo la presenza di una forte struttura anticiclonica alle latitudini Mediterranee ormai da diversi giorni. Questo mese di dicembre, infatti, ad oggi è uno dei meno piovosi degli ultimi decenni con apporti pluviometrici inferiori al 40% della media storica.

Tale situazione è destinata a durare ancora qualche giorno per via dello stazionamento tra Islanda e Gran Bretagna del grande centro di bassa pressione che spinge il fronte umido Atlantico sul nord Europa.

Appena dopo le festività Natalizie, però, i principali centri di calcolo iniziano a prospettare un graduale cedimento dell'alta pressione sul Mediterraneo per opera del fronte Atlantico che tenderà ad abbassarsi di latitudine. Ciò determinerà, con molte probabilità, un deciso peggioramento del tempo associato ad un calo delle temperature, determinato dall'afflusso di aria più fredda dal nord Atlantico. Di conseguenza è un possibile ritorno della neve sui monti. Seguite i prossimi aggiornamenti.


Lascia un commento